Stai Zitta Logo

SOLO WURSTEL, SOLO AMORE

By SZ STAFF

. In COOLTURA

 

 

Di solito Instagram è un posto brutto, dove guardi Fedez che piange, le modelle che ti fanno sentire cessa e le persone che non fanno niente nella vita ma dicono che sono “DJ” — è molto raro trovare qualcuno che sta facendo qualcosa di veramente bello e onesto su IG, qualcuno che ti inspira ad essere una persona migliore…qualcuno come @solowurstel .

 

 

STAI ZITTA ha parlato con il genio dietro l’account @solowurstel — una persona misteriosa e piena di amore…

 

SZ: Chi sei?

 

SW: Io sono una persona che non vuole fare mai niente di serio, e questo è un lato di me che prendo molto seriamente. Sono fissata coi social, soprattutto IG, mi piacciono e non mi vergogno di dire che sono quasi una droga per me–è un profondissimo odi et amo, proprio perché ne riconosco la dipendenza e tutte le dinamiche malate che ci stanno dietro. Ecco che la combo del mio stare sempre su IG + essere una cazzona ha fatto nascere l’account @solowurstel, dove infilo un würstel in ogni situazione che trovo attuale. Ciò che ne esce è un effetto abbastanza forte, quasi da fare schifo! Ma comunque punto all’ironia o anche semplicemente alla pura estetica che può avere un würstel in qualsiasi contesto pensabile.

 

 

SZ: Perche ami i würstel?

 

SW: Chi non li ama?! Si ok sono fatti dagli scarti di miscugli di carne e se ti guardi i video del procedimento su YouTube ti viene da vomitare subito, ma sono super buoni, uno tira l’altro tipo le ciliegie, e sono anche super belli sai…la forma, il colore, e la dimensione non conta!”

 

SZ: Quanti würstel hai amato nella tua vita?

 

SW: Amore non tengo più il conto da anni !

 

 

SZ: Quali würstel sono i migliori? I peggiori?

 

SW: Partiamo dal fatto che tutti i würstel sono i migliori. Poi se proprio devo fare una classifica…mi sa che quelli tedeschi non li batte nessuno, li metto al primo posto, anche se ITALIANS DO IT BETTER, parola di FRANCESCO AMADORI!

 

SZ: Come si ama un würstel?

 

SW: Sto scrivendo un romanzo a riguardo…si chiamerà “io e te 3 würstel sopra.” Appena uscirà te ne mando una copia, troverai la risposta che cercavi.

 

SZ: Come si lava un würstel?

 

SW: Si lava come laveresti un bebè! con cura, facendo attenzione a non farlo affogare. Di solito uso lo svelto.

 

 

SZ: Dormi mai con dei würstel?

 

SW: Sinceramente non l’ho mai fatto, non ci avevo mai pensato! Forse dovrei iniziare, potrebbe essere la soluzione ai miei problemi d’insonnia. E poi in effetti è sempre bello dormire abbracciati a qualcuno…

 

 

SZ: Hai mai pensato di amare anche würstel veggie?

 

SW: Guarda su questo sono categorica la mia risposta è no. Ci sono dei principi morali di base che vanno oltre quello che può essere il gusto del singolo würstel (anche se un würstel veggie non raggiungerà mai il sapore di un würstel vero, perché non c’ha abbastanza roba cancerogena dentro!) PER ME SOLO POLLO & SUINO GRAZIE.

 

SZ: Qual è il senso della vita?

 

SW: Allora sto qui ferma da un po’ a osservare un würstel, in attesa di qualche risposta, sperando che mi suggerisca lui il senso della vita, ma niente…lui non si rivela, immobile, e lucido com’è pare diventare specchio, ecco adesso riesco a vedere una sagoma, si muove, ma quella sono io! il würstel sono IO! IL SENSO DELLA MIA VITA SONO IO!! OMG WOW ESPERIENZA MISTICA GRAZIE I WÜRSTEL MI HANNO SALVATA!!!

 

 

SZ: Che consigli hai per qualcuno che è “würstel-curious” ma ha paura di essere giudicato dalla società?

 

SW: La curiosità è sintomo d’intelligenza, se poi sei würstel-curious hai proprio un QI al di sopra della media! Non è affatto insolito trovare persone che amano i würstel, anche se in molti non lo ammettono o anzi affermano esattamente il contrario, x paura appunto di essere giudicati… ma gente, siamo nel 2017, ognuno dovrebbe ormai sentirsi libero di essere se stesso. la vita è una, godiamocela!!

 

8==D~~~

 

SEGUI @SOLOWURSTEL QUI !!!

 

 

 

Comments