Stai Zitta Logo

SNEAKERS BRUTTE (E DOVE TROVARLE)

By YOUNG IDA

. In GUCCIDERE

Non tutte le creature magiche sono bellissime, ne sa qualcosa Newt Scamander che nel libro “Animali Fantastici e Dove Trovarli” si ritrova a rincorrere per tutta New York esseri identificabili come uno strano mix tra animali e Pokémon. Io ho scavato nel magico mondo dello streetwear per scovare gli esemplari di sneakers peggio riusciti. Tutti quelli che si erano concessi un sospiro di sollievo, dopo aver visto il tramonto delle Fornarina con la zeppa, dovranno ricredersi una volta scoperto l’ultimo trend: quello delle UGLY SNEAKERS.

 

Tra i brand che hanno alimentato l’hype di questo trend troviamo: Gucci, yeezy con le runner della stagione 5 e 6 e Balenciaga. Tutte queste sneakers hanno in comune un look ingombrante (tipo scarpe da lavoro che nemmeno un muratore bergamasco indosserebbe mai). Se prima dal look riuscivamo e riconoscere un tamarro e addirittura categorizzarlo nel proprio girone di appartenenza oggi non è più così facile. Il suddetto trend oltre che incasinare il magico mondo della moda ha ricombinato anche numerosi equilibri sociali. Tra Platform che ti fanno venire voglia di buttarti di sotto e design plasticosi ecco le sneakers ugly che più ugly non si può:

Che queste scarpe vi facciano venire voglia di GUCCIdervi è indubbio e sono quasi sicura che sulla scatola ci sia scritto “danneggiano gravemente te e chi ti sta intorno” come sulle sigarette. Il dorato accompagnato da queste strisce arcobaleno, accomunabili solo a vomito di unicorno, sono un po’ “too dumb to be a Spice Girl.”

 

(BRAND: GUCCI. PREZZO: LA TUA DIGNITÀ)

 

 

Un ringraziamento speciale va a Prada, da parte di tutti i feticisti. Grazie a questo super istruttivo modello di sneakers, anche i più inesperti feet-lovers sapranno dove mettere le mani, anzi la bocca. Peccato che a parte la comoda mappa delle zone erogene podaliche in queste scarpe non ci sia niente di apprezzabile.

 

(BRAND: PRADA. PREZZO: LA TUA VERGINITÀ ANALE)

 

 

Che Hogan non sia il brand del momento tra i giovani si sa… ma nonostante ciò nessuno era pronto per questo… In un’unica scarpa il brand preferito dalle mamme col SUV è riuscito a far confluire il peggio delle pubblicità di la 7, ovvero: Scarpe ortopediche Dr. Scholl e Skechers. Per quanto riguarda il colore questo “black and white day and night” rende il tutto ancora più juventino…non mi intendo di calcio ma non credo sia proprio un complimento.

 

(BRAND: HOGAN. PREZZO: LA TUA ANIMA)

 

 

Che Kanye West sia un genio, playboy, miliardario e filantropo è noto a tutti ma dall’alto della sua saggezza ogni tanto sbaglia anche lui…beh che dire delle yeezy runner? Siccome apostrofare mister West non sarebbe umanamente corretto,mi limito a rimproverare coloro i quali hanno acquistato il prodotto incriminato ad un prezzo pari a quello dell’intero Belize. Se Joan Rivers di Fashion Police fosse ancora viva vi avrebbe sicuramente denunciati tutti.

 

(BRAND: YEEZY. PREZZO: TUTTI I TUOI FOLLOWERS COMPRATI)

 

 

Che Balenciaga sia stata acquisita dal presidente Putin si evince dal riavvicinamento allo stile post sovietico. La silhouette massiccia e la tripla suola sono ottime per schivare le mine anti uomo; i lacci spessi e puntinati si trasformano all’occorrenza in utilissime corde da arrampicata.

 

(BRAND: BALENCIAGA. PREZZO: 100000000000000000000000000000000 EURO)

 

 

Vabbé, Raf. Abbiamo capito. Odi te stesso e ti odiamo anche noi.

 

(BRAND: RAF SIMONS. PREZZO: 2 BUSTE DI KETAMINA E UN BIG MAC)

 

Se “Per conoscere bene qualcuno devi prima camminare nelle sue scarpe…” spera che almeno non compaiano in questa lista.

Comments