Stai Zitta Logo

MELMARIDÈ

By REDAZIONE SZ

. In COOLTURA

Oggi è il giorno in cui Donald Trump sale al potere in America. Una delle nazioni più potenti del mondo  ha eletto un uomo che ha molestato, umiliato e mancato di rispetto a innumerevoli donne. Un uomo che vorrebbe rendere l’aborto di nuovo illegale e togliere i fondi a Planned Parenthood (l’associazione no-profit che offre assistenza ginecologica alle donne), rendendo la pillola e l’aborto inaccessibili per milioni di persone.

 

In Italia la situazione è altrettanto drammatica viste le difficoltà enormi che persistono nell’avere accesso all’ Ivg, l’interruzione volontaria di gravidanza. Molte donne sono costrette ad andare all’estero o a ricorrere agli aborti clandestini, a causa dell’ alto numero di medici e infermieri obiettori, che in Italia sono in netta maggioranza.

 

Parlare di aborto oggi è importante ed è per questo che vi presentiamo MELMARIDÈ (“mal maritata”, nello specifico “divorziata” in dialetto piacentino): un documentario sulle donne del Collettivo Femminista anni ’70 di via Benedettine a Piacenza, poi fondatrici del consultorio: una struttura autogestita che informava e aiutava le donne anche in caso di aborto, quando abortire era ancora illegale.

 

Il documentario è il racconto di quei tempi attraverso le donne del collettivo che dopo più di 30 anni si ritrovano e ricordano quei momenti cruciali delle loro vite, ma è anche la storia di Elisa Bozzarelli, figlia di una di quelle donne rivoluzionarie, e del suo incontro con la regista Alice Daneluzzo: insieme affronteranno un percorso di consapevolezza, conoscenza e coscienza politica che attraversa tre generazioni.

 

Le riprese sono cominciate il 4 maggio del 2015 e sono durate 18 mesi: ora il documentario ha bisogno del vostro aiuto per finalizzare il montaggio, per la colonna sonora originale, l’acquisto di materiale storico e la promozione del progetto.

 

Mancano solo 3 giorni (il 22 gennaio finisce il crowdfunding), ma anche un piccolo contributo può aiutare il vostro karma e la realizzazione di questo documentario!

 

Come finanziare Melmaridè:

 

https://www.produzionidalbasso.com/project/melmaride/

 

Pagina Facebook:

 

https://www.facebook.com/melmaride/?fref=ts

Comments