Stai Zitta Logo

CHE PALLE: PORNO PROBLEMS

By PORCA PUTTANA (WORDS) AND JOHANNA WELINDER (ILLUSTRATION)

. In AMO

 

 

 

HO PAURA DI ESSERE UNA PERVERTITA:

“Sono preoccupata che il porno che guardo mi faccia male al mio cervello e all’anima. Sembro una ragazza normalissima. Ho un ragazzo che mi ama e ama scoparmi. Ho delle amiche che mi stanno sul cazzo e un lavoro che le fa ingelosire. Non bevo troppo e prendo la coca solo 2-3 volte a mese! L’unico problema che ho nella vita è: IL PORNO. Non sono ingenua; non penso che il porno “normale” faccia male. Io non guardo il porno regolare. La verità è che non riesco ad avere l’orgasmo senza guardare qualcosa di cattivo, qualcosa che fa schifo, qualcosa che mandi le persone in prigione!!! Le mie categorie preferite non sono “casting couch” o “3some” o “teen dream”… magari! Le mie categorie più guardate sono: “family matters” (incesto), “kidnapped cutie” (stupro) o “public humiliation” (non voglio neanche spiegarlo). Ho capito già che sono pervertita e non posso fare niente per farmi aiutare. Non ti chiedo qualcosa complicata, Porca Puttana. Io ti voglio dire che ho paura che queste storie mi entrino nel mio subconscio e mi cambino in qualche modo…che mi facciano diventare una persona di merda! Queste cose che guardo, non voglio farle davvero! Ma secondo te, se continuo a guardarle, divento una persona che fa schifo? AIUTO!”

 

PORCA PUTTANA:

“Io guardo “MUNCHIES” mentre mangio l’insalate…anche “Chef’s Table” , “Fuck That’s Delicious” e “No Reservations.” Per ogni triste morso di rucola o finocchio disgustoso che metto in bocca, guardo qualche ciccione che mangia double-hamburgers, patatine fritte, torte di 10 piani, lasagne di 10 kili, e donuts piene di crema. Poi, sono vegana, ma figurati se non amo guardare Anthony Bourdain che distrugge una bistecca!!! Vuol dire che voglio davvero uccidere un animale o pesare di più? No! Vuol dire solo che SONO un animale e che il mio stupido corpo ha certi “bisogni” che mi fa sentire. Forse in altri tempi tu avresti fatto sesso con un cugino e io avrei mangiato 5 mila calorie al giorno, ma per fortuna, OGGI abbiamo internet! Possiamo ingannare i nostri corpi con la realtà virtuale! Puoi “avere” i tuoi vizi mentre rimani sessualmente “sana” — o nel mio caso, magra! Se non hai voglia di fare davvero male alla gente, se non stai fantasticando sul tram su come rapire la nonnina di fronte a te, non preoccuparti. L’unica cosa di che devi avere paura è di dimenticarti di cliccare: ‘Elimina Cronologia’ 

 

 

 

*** PROBLEMI DI CUORE…O CULO? SCRIVI A CHEPALLE@STAIZITTA.COM ***

 

 

 

Illustration by Johanna Welinder

Comments